DIARIA/O

Il Mattino

Il gioco del rispecchiamento letterario messo in campo da Viviana Scarinci è vario e complesso, ed ha le sue pagine più convincenti dove si riflette sui punti di contatto con l’ottica di Anna Maria Ortese.

Titti Marrone

Il Manifesto

Viviana Scarinci, per Iacobelli editore, pubblica «Il libro di tutti e di nessuno», un ritratto storico-politico. La ricezione che accoglie in modo più o meno ideologico un’opera letteraria diviene anch’essa parte della storia che la accompagna, come accadde a Elsa Morante.

Laura Fortini

L’Adigetto

Chi ha letto i romanzi di Elena Ferrante non può non avvicinarsi con curiosità a questo saggio che non soltanto racconta l’intera produzione dell’autrice, ma ne spiega i rapporti con la cultura internazionale e ne descrive i successi, operando confronti, ad esempio con Virginia Woolf, e recuperando brani di interviste e di articoli della misteriosa scrittrice.

Luciana Gallo

Elena Ferrante

di Viviana Scarinci

L’Italia dal dopoguerra a oggi, le donne italiane, Napoli, la scrittura delle donne, la famiglia, la società, l’amicizia e l’inimicizia, l’istruzione, la politica, il matrimonio, i linguaggi

Vuoi saperne di più? Leggi il libro

#(si apre in una nuova scheda)

Teatri e Culture

Un libro, questo della Scarinci, molto articolato, apparentemente complesso, ma decisamente fruibile, soprattutto a chi ha letto la produzione della Ferrante, ricco di citazioni letterarie e naturalmente aperto a diversi spunti di riflessione su un tipo di narrazione che mette al centro le donne.

Elide Apice

Vitamine Vaganti

Molti pensieri sono scaturiti in noi come corollari di quelli espressi dall’autrice invisibile, proprio come suggeriscono il titolo e le riflessioni di Viviana Scarinci, il cui saggio è un’indispensabile guida alla lettura consapevole dei romanzi, dei saggi e degli articoli di Ferrante.

Sara Marsico

BLOG

La primavera è inesorabile

“Ho voluto illuminarmi con la luce della mia carenza di luce” scrive Alejandra Pizarnik (1936-72) tradotta da Silvia Lavina, in un contributo pubblicato da Anterem 97 nel 2018 e ora riproposto nel tomo immacolato che Anterem edizioni pubblica per festeggiare il numero 100 della rivista: 372 pagine, 175 poete e poeti di ogni lingua e…Altro

Felicitas Hoppe su Leggendaria 145

Biografie fittizie e identità ritrovate Sono strafelice che Leggendaria abbia pubblicato il mio articolo su Felicitas Hoppe sul numero 145 (gennaio 2021) della rivista. Questa contentezza è dovuta a due ragioni: il 145 è un numero speciale, infatti festeggia il 25esimo anno di Leggendaria e nel fascicolo Anna Maria Crispino ripercorre temi, copertine e motivi…Altro

La resistenza geniale

Quali sono quelle sfumature che con il silenzio portano i segreti a assumere la trasparenza della rimozione? Un segreto, a forza di essere mantenuto, rischia anche di sparire dall’orizzonte di chi l’ha concepito pur restando intessuto in filigrana come un agente atmosferico sospeso la cui elettricità è capace di condizionare in modo incontrollato gli elementi…Altro

I 25 anni della SIL

Guarda tutti i video realizzati per l’occasione sul canale YouTube Il 2020 è stato anche l’anno in cui la Società delle Letterate ha compiuto un anniversario importante. Per i 25 anni della SIL, il direttivo ha immaginato un’iniziativa volta a superare in parte le inevitabili distanze imposte dalla pandemia. E’ stato chiesto alle socie di…Altro

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Libri

Saggistica

Poesia

Pagine

ARCHIVIO DIARIA/O